News

Nuovo stop per le manifestazioni, Fiera di Padova in digital

Nov 5, 2020

Un nuovo stop a poche settimane dalla ripartenza: le sospensioni di tutte le fiere e dei congressi decise con i DPCM del 25 e del 18 ottobre e confermate dal DPCM 3 novembre 2020 avranno un impatto negativo di lunga durata sull’intero settore.

A seguito dei due provvedimenti, in tempi rapidissimi, Fiera di Padova ha ridisegnato ancora una volta il proprio calendario espositivo, trasformando in un format totalmente online i due eventi già previsti in modalità ibrida fisica-digitale Green Logistcs Intermodal Forum e Flormart City Forum, mentre sono state annullate e ricalendarizzate al 2021 Tuttinfiera, Arte Padova, Africa ArchitecTour e Festival dell’Oriente.

DOPO IL DPCM RICADUTE DI LUNGO PERIODO E “RISTORI” INADEGUATI

Se il divieto è attualmente in vigore fino al 3 dicembre, la situazione di profonda incertezza frena gli investimenti degli espositori anche per il 2021, tanto che già oggi anche il quadro del prossimo anno risulta pesantemente condizionato. Non solo: le fiere rappresentano uno spazio di business prezioso e per molti versi insostituibile, un vuoto che si è fatto sentire in modo pesante in questi mesi, ma un “fermo” dell’attività così prolungato e continuativo rischia di indurre le aziende a modificare le loro strategie commerciali, rendendo di fatto ancor più complicata la ripartenza una volta conclusa l’emergenza in atto. Anche i contributi annunciati dal Governo al momento sembrano al momento del tutto inadeguati a sopperire all’entità delle perdite.

Insomma, un quadro complessivo pesante, come sottolineato a più riprese anche da AEFI, l’associazione che rappresenta il settore, che ha stimato per il solo 2020 una perdita di fatturato dell’80% per gli enti fieristici, senza considerare le ricadute sull’indotto e i danni per le aziende che si vedono private di un importante spazio di business.

LA PIATTAFORMA DIGITALE “DEBUTTA” CON GREEN LOGISTCS INTERMODAL FORUM

Una situazione oggettivamente difficile che spinge Fiera di Padova a investire con ancor più convinzione nella strada già intrapresa, con l’ideazione di soluzioni innovative per stare vicini alla community: fra queste, la nuova piattaforma digitale proprietaria, che sarà utilizzata per la prima volta in occasione di Green Logistics Intermodal Forum per far incontrare in modo più semplice domanda e offerta, con l’obiettivo di stare al passo con i più innovativi modelli di business che stanno rivoluzionando l’industria espositiva.