News

L’emergenza Coronavirus “ridisegna” il calendario 2020

Mar 12, 2020

Casa su Misura, Green Logistics Expo, Antiquaria, Be Comics, Guitar Show, Elettronica ed Elettromondo: sono sette le manifestazioni in programma in Fiera a Padova spostate o annullate per effetto delle ordinanze legate all’emergenza Coronavirus. Se per l’appuntamento dedicato alla logistica e per il Salone dell’antiquariato sono state individuate le nuove date rispettivamente a metà maggio e in settembre, Guitar Show, nuovo evento dedicato agli appassionati della chitarra, si terrà a fine maggio in contemporanea a Campionaria.  

Casa su Misura, annullata a pochi giorni dal taglio del nastro quando gli allestimenti erano già in corso, verrà invece riproposta nel marzo del 2021 con un progetto ancor più forte e ambizioso: una decisione difficile, maturata dopo aver verificato che non esistevano le condizioni per ricalendarizzare la manifestazione nell’anno in corso. Per Be Comics ed Elettronica le nuove collocazioni sono invece ancora in fase di definizione, mentre la manifestazione B2B Elettromondo è stata cancellata.

Una rimodulazione dettata da un’emergenza che sta richiedendo un grande sforzo a tutto lo staff di Fiera di Padova, chiamato a confrontarsi con una situazione senza precedenti, destinata a stravolgere l’intero calendario eventi del 2020.

I CONGRESSI INTERNAZIONALI

Ma le conseguenze delle ordinanze – e dei mutati scenari delle ultime settimane – non hanno mancato di farsi sentire anche sul calendario degli eventi congressistici e convegnistici. Il 2020 era iniziato sotto i migliori auspici, con 21 eventi confermati, fra cui 6 congressi internazionali, alcuni dei quali “conquistati” a seguito di rigorose selezioni internazionali, con candidature presentate in partnership con l’Università di Padova. Nei giorni scorsi, a seguito dell’emergenza, quattro congressi internazionali in programma in queste settimane sono stati ricalendarizzati e sono “slittati” in estate o nella seconda metà dell’anno. 

GLI ALTRI EVENTI

Lo “tsunami” provocato dall’emergenza sanitaria ha coinvolto, per il momento, anche altri 5 appuntamenti fra eventi pubblici e convention aziendali, fra cui quella di Confartigianato e gli eventi di due istituti di credito, inizialmente programmati in queste settimane e prontamente ricalendarizzati in 4 casi, mentre in un caso si è optato per l’annullamento.

UNO SGUARDO AL FUTURO

Gli spostamenti intervenuti nel calendario comportano un grande sforzo organizzativo perché ogni evento coinvolge un lungo elenco di fornitori da coordinare e da gestire con una regia unica. Un impegno complesso e sfidante reso possibile dalla flessibilità organizzativa maturata dallo staff di Fiera di Padova, che nell’ultimo anno, per rispondere a richieste contingenti, si è trovato in alcune situazioni a organizzare convention aziendali commissionate con un preavviso di pochi giorni. Ora lo staff è impegnato a monitorare la situazione perché è innegabile che il perdurare di questa situazione di criticità potrebbe portare con sé ulteriori cambiamenti e spostamenti in calendario.

Nonostante l’emergenza in atto, un altro sforzo importante è rivolto al prossimo anno e al biennio 2022-2024, cui si guarda con fiducia: molti i congressi medici e scientifici internazionali già confermati (4 nel 2021, 4 nel 2022, 1 nel 2023), mentre si sta lavorando per l’acquisizione di altri importanti eventi.

Per conoscere il calendario completo