News

Green Logistics Intermodal Forum: infrastrutture, digital e sostenibilità al centro del confronto

Ott 5, 2020

Manca ormai poco, circa un mese all’appuntamento con Green Logistics Intermodal Forum, il momento di incontro dedicato alla logistica che sostituisce la fiera programmata per il mese di marzo e poi cancellata a causa del lockdown.

L’appuntamento, proposto con una formula che integra una prima giornata in presenza, giovedì 12 novembre, e una seconda giornata, venerdì 13, dedicata al matching attraverso la nuova piattaforma online di Fiera di Padova, sta registrando importanti adesioni da parte dei leader del settore: l’innovativa formula “ibrida” rappresenta un’innovazione con cui misurarsi, come ogni novità suscita al tempo stesso interesse e curiosità e – da parte di alcuni – un po’ di timore.

IL PROGRAMMA

E’ ormai delineato anche il profilo degli appuntamenti convegnistici e dei seminari tecnici. Al centro del confronto, che toccherà anche tutti gli altri temi che attraversano il settore, il nodo dell’intermodalità, destinato ad assumere una rilevanza crescente. Completamento infrastrutturale, digitalizzazione e sostenibilità, quest’ultima non solo in ottica green ma anche sociale ed economica, sono le tre parole chiave che toccano tutti gli interventi. I progetti infrastrutturali per il “completamento della rete nazionale degli interporti”, uno degli snodi fondamentali per una rete logistica nazionale, saranno al centro del convegno mattutino organizzato in collaborazione con UIR – Unione Interporti Riuniti, l’associazione nazionale che li raggruppa. I progetti, una ventina, sono finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nel pomeriggio sarà invece presentata la “Carta di Padova. Per una logistica sostenibile ed efficiente”, frutto del confronto fra 13 associazioni nazionali di categoria.

I seminari tecnici, affronteranno tra gli altri i temi della connettività nei trasporti e delle potenzialità derivanti dall’analisi dei dati raccolti nelle strade (smart road), dai veicoli (camion) e dai centri di controllo, le nuove forme societarie sostenibili quali ad esempio le B Corp e i device per una logistica 4.0, in particolare per la gestione del magazzino e delle scorte.

Per maggiori informazioni: https://greenlogisticsexpo.it/