News

Flormart City Forum: da qui passa il futuro del verde

Dic 3, 2020

Flormart City Forum, l’evento speciale dedicato al verde urbano e tecnologico, vince la sfida della prima edizione in modalità online e registra dati di partecipazione che vanno oltre le previsioni della vigilia. Nel corso delle 20 ore di streaming complessive, e 20 appuntamenti professionali, sono intervenuti più di 80 relatori: al termine dei due giorni sono stati più di 2.300 gli utenti registrati, che si aggiungono a 553 incontri via call fra espositori e visitatori, che hanno potuto connettersi grazie all’innovativa piattaforma digitale di Fiera di Padova.

Al cuore di Flormart City Forum convegni, incontri di business B2B e un’area espositiva virtuale dedicata alle imprese del verde, delle green technologies e dell’arredo urbano. Tre gli appuntamenti principali che hanno caratterizzato l’evento: “La città delle Erbe”, un convegno online dedicato alle erbe officinali e aromatiche organizzato da Erbaleforum; ECOtechGREEN Active, il forum internazionale dedicato al verde tecnologico e alle infrastrutture verdi e Flormart GPP LAB, la piattaforma dedicata agli appalti verdi (Green Public Procurement). A questi si aggiungeva il Festival del Paesaggio, iniziativa culturale che, nel richiamare i 20 anni della Convenzione europea del paesaggio del Consiglio d’Europa, ha voluto promuovere una riflessione sul rapporto tra paesaggio e sviluppo sostenibile. 

I commenti degli operatori

Soddisfazione da parte delle aziende e delle tante realtà associative del settore presenti a Flormart City Forum. Aldo Alberto, presidente dell’Associazione Florovivaisti Italiani, sottolinea «l’importanza di iniziative come quelle di Flormart, che fanno luce sul settore e sui prodotti del florovivaismo ancor più in un periodo di difficoltà come quello che si sta vivendo. L’approccio tecnologico e innovativo inoltre è non solo condiviso dalla Florovivaisti Italiani, ma, riteniamo, da stimolare ulteriormente anche in seguito – aggiunge Alberto – guardando ad un futuro sempre più connesso e globalizzato e in cui il mercato si muove con velocità ed in cui la conoscenza delle dinamiche che sottendono diventerà fondamentale».

L’Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori (ANVE) commenta positivamente la propria partecipazione all’evento digitale: «Siamo orgogliosi di aver preso parte ad un evento unico nel suo genere: la piattaforma digitale è uno strumento semplice e intuitivo sia per i visitatori che per gli espositori. Molto interessante anche la possibilità di interagire con le Amministrazioni attraverso un folto calendario di appuntamenti fornito nell’ambito del GPP Lab. La ricca programmazione di seminari in streaming ha poi di sicuro completato l’esperienza dando un taglio formativo-divulgativo all’evento». 

Buona partecipazione anche per l’evento organizzato dall’Associazione VivaiFiori, che ha presentato il proprio Marchio di Qualità: «Siamo felici di aver partecipato a questo evento; abbiamo infatti avuto modo di presentare il nostro Marchio di Qualità in modo originale e sicuramente inaspettato. Il webinar che abbiamo avuto modo di organizzare attraverso la piattaforma ha ricevuto moltissime iscrizioni e il riscontro è di certo positivo. Attraverso il GPP Lab inoltre abbiamo raccolto molti contatti interessanti per il futuro sviluppo del Marchio».