News

City Vision: il futuro dell’Intelligent City, oggi

Nov 5, 2020

Una giornata nel futuro, con il meglio del sistema italiano e internazionale dell’innovazione a servizio delle città intelligenti e smart. City Vision, in programma il 2 dicembre, è il nuovo format promosso da Fiera di Padova e Blum per conoscere e condividere tecnologie e progetti in grado di dare forma alle città di domani: più sostenibili, capaci di rendere migliori e più facile la vita quotidiana di tutti i suoi cittadini.  Anche in epoca di pandemia.

City Vision è un evento digitale, ospitato dalla piattaforma online di Fiera di Padova, uno strumento che permette al pubblico di partecipare da remoto mantenendo un’interazione attiva: si possono fare domande ai panelist, prendere parte a live poll, contattare relatori e partecipanti.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

La giornata è scandita da un ricco programma di talk su intelligent cities, green tech, smart mobility, pubblica amministrazione digitale e tecnologie in grado di affrontare la gestione del Covid-19. Avvio dei lavori alle ore 9.00 con Alberto Mattiello, direttore di Future Thinking, acceleratore internazionale d’innovazione di Wunderman-Thompson, che parlerà di “doppia accelerazione per le città”, verso un nuovo ideale di realtà cittadina e verso il superamento del concetto di smart city, proiettandosi verso l’intelligent city. La mattina è dedicata a una panoramica sulle intelligent cities europee con la partecipazione di Dana Eleftheriadou, a capo del team per le tecnologie avanzate della Commissone europea; al confronto tra esperienze europee, con la testimonianza delle amministrazioni di Amsterdam, Barcellona e delle Intelligent City d’Italia. Quindi un approfondimento su bonus e agevolazioni post-Covid e le migliori tecnologie dell’abitare per una trasformazione intelligente delle nostre città. Nel pomeriggio, a partire dalle 15.30, il focus si sposta sulla Pubblica Amministrazione in un talk che farà il punto su come snellire, semplificare, innovare la PA per migliorare la vita al cittadino e altri incontri riservati tra gli stakeholder dei sistemi urbani.