News

Africa ArchitecTour, il nuovo format punta sui mercati ad alto tasso di crescita

Set 8, 2020

Per Casa su Misura appuntamento a Campionaria 2021

Fiera di Padova lancia un nuovo format dedicato al mondo della casa, dell’arredo e dell’architettura. Si tratta di Africa ArchitecTour, appuntamento B2B dedicato alle eccellenze italiane dell’architettura, dell’interior design e dell’arredamento che incontreranno i buyer di nove Paesi africani ad alto tasso di crescita. Un posizionamento distintivo che si inserisce in una strategia complessiva che proietta Fiera di Padova e il territorio in nicchie internazionali ancora da sviluppare.

Il 18 e 19 novembre 2020 Africa ArchitecTour porterà a Padova buyer di Marocco, Etiopia, Ghana, Costa d’Avorio, Nigeria, Sudafrica, Camerun, Senegal e Benin. Tutti Paesi verso i quali l’export del nostro Paese cresce a un tasso superiore al 6% annuo. Gli operatori in arrivo dall’Africa sub-sahariana incontreranno aziende del Made in Italy e studi nazionali di architettura attraverso un fitto programma di matching B2B e tavole tematiche.

ARREDAMENTO, PROGETTAZIONE E DOMOTICA

Tra le tante aziende che hanno già aderito al nuovo evento ci sono rappresentanti di un vasto mondo che va dall’arredamento per abitazioni e uffici – ad esempio mobili, cucine, camere, sedute – all’interior design – agli ambiti dell’illuminazione, dei mosaici, dei marmi e dei complementi.

L’evento si rivolge inoltre ai professionisti della progettazione – architetti e urbanisti – e alle nuove tecnologie della domotica – sicurezza, automazione, smart home. Africa ArchitecTour vede in prima linea le aziende del Nordest ed è organizzato con il supporto di ICE, Regione Veneto, Promex, Nuovo Centro Estero delle Camere di Commercio del Veneto e Made in Vicenza.

NUOVE SINERGIE PER CASA SU MISURA

Novità anche per lo storico salone Casa su Misura, che nel maggio 2021 troverà una nuova collocazione all’interno della Fiera Campionaria, portando in dote la sua lunga storia e il suo brand riconosciuto dai padovani (e non solo).

Padova Hall aggiunge così due nuovi tasselli alla strategia di ripartenza e di ridefinizione del calendario espositivo padovano, dopo gli stop forzati del 2020 causati dalla pandemia da Coronavirus.